TECNOMUGILAG

2018 - 2020

Titolo del progetto

TECNOMUGILAG – Trasferimento alle aziende operanti in laguna delle tecniche di riproduzione e di allevamento in ambiente controllato di Mugil cephalus 

Soggetto attuatore

Fondazione IMC – Centro Marino Internazionale ONLUS in collaborazione con:
– Agris Sardegna
– Università di Cagliari – Dipartimento di Scienze della Vita e dell’Ambiente
– Università degli Studi di Sassari – Dipartimento di Architettura, Design ed Urbanistica

Presentazione

In Sardegna la bottarga è prodotta prevalentemente a partire da ovari di muggine (specie Mugil cephalus) e rappresenta una produzione tradizionale di grande valore economico nel settore agroalimentare.

La diminuzione di M. cephalus nelle lagune della Sardegna e il conseguente calo della produzione di bottarga hanno sollecitato lo svolgimento di studi e sperimentazioni scientifiche sulla riproduzione in ambiente controllato di questa specie, creando la possibilità di effettuare un’attività di ripopolamento a scopo produttivo negli stagni sardi.

L’obiettivo del progetto è trasferire le tecnologie per la riproduzione e l’allevamento di Mugil cephalus e implementare piani produttivi per le aziende al fine di incrementare la produzione della specie nelle lagune e riequilibrare la produzione rispetto al totale della bottarga trasformata e commercializzata dalle aziende sarde.

Per il raggiungimento di tale obiettivo, il progetto prevede il trasferimento alle imprese delle conoscenze tecnologiche e metodologiche di riproduzione del cefalo.

Gli operatori della pesca lagunare saranno coinvolti con l’obiettivo di sviluppare le professionalità interne delle aziende sulle tecnologie di riproduzione controllata di Mugil cephalus in avannotteria, per l’allevamento delle prime fasi larvali e il trasferimento delle tecnologie e metodologie di base per il monitoraggio delle condizioni ambientali ai fini produttivi.

Le attività di trasferimento delle competenze tecnologiche si effettueranno nell’avannotteria sperimentale ubicata presso la Fondazione IMC, con sede a Torregrande (Oristano) e presso la struttura pilota presente nella Laguna di Tortolì (Ogliastra). Il trasferimento e l’implementazione dei protocolli avverranno presso le aziende aderenti al cluster.

Aziende coinvolte

Nuovo Consorzio Cooperativa Pontis soc.coop, Cabras (OR)
Consorzio cooperative riunite della pesca S.r.l., Terralba (OR)
Pescatori Sant’Andrea Soc. Cooperativa, Riola (OR)
Cooperativa Pescatori e Molluschicoltori S.C.R.L., Cabras (OR)
Pescatori Santa Giusta Società Cooperativa, Santa Giusta (OR)
Soc. Cooperativa Sant’Andrea, Marrubiu (OR)
Cooperativa Pescatori San Giovanni, Muravera (CA)
Cooperativa Pescatori Feraxi, Villaputzu (SU)
Società Consortile del Compendio Ittico di Villaputzu (SU)
Cooperativa Pescatori, Tortolì (NU)
Società Tharros Pesca, Cabras (OR)
Consorzio Ittico Santa Gilla Soc. Coop., (CA)
Società Coop. tra Pescatori Il risveglio, Orosei (NU)
Società agricola Coghe S.r.l., San Nicolò D’Arcidano (OR)

Partecipa al cluster

Come per tutti i progetti cluster, anche per TECNOMUGILAG vale il principio della porta aperta: tutte le imprese interessate possono entrare a far parte del progetto in qualsiasi momento inviando al responsabile scientifico e al responsabile di Sardegna Ricerche il modulo di adesione.

Contatti
Responsabile scientifico: Maura Baroli
m.baroli@fondazioneimc.it

Sardegna Ricerche: Graziana Frogheri
graziana.frogheri@sardegnaricerche.it

DOCUMENTI

Scheda tecnomugilag

 

Iscriviti alla nostra Newsletter